Fucile Arsenali Russi mod. Simonov SKS cal. 7,62×39 M. 2708

Ritorna al Catalogo



€ 470,00

La SKS (Самозарядный карабин-системы Симонова, Samozaryadnij Karabin-sistemi Simonova, “carabina semiautomatica sistema Simonov 1945) è una carabina semi-automatica russa calibro 7,62 × 39 mm, progettata nel 1945 da Sergej Gavrilovič Simonov. Fu ben presto soppiantata dall’AK-47, rimanendo per decenni quale dotazione di reparti meno operativi. Fu ampiamente esportata e prodotta nei paesi del blocco orientale, e segnatamente in Cina (denominata Type 56), in Germania Est (Karabiner S) e nella Corea del Nord (Tipo 63). Ha attualmente un certo seguito fra gli appassionati collezionisti di armi di “ex-ordinanza”. La SKS fu la prima arma camerata per la cartuccia 7,62 × 39 mm M43. Nel 1949 fu ufficialmente adottata dall’Armata Rossa, venendo prodotta nella fabbrica d’armi Tula dal 1949 al 1955, e nella fabbrica Izhevsk nel 1953 e l’anno successivo. Questa è nuova d’arsenale, ovvero riverificata in arsenale e mai più distribuita ai reparti. Condizioni perfette di canna, meccanica e brunitura.

Categoria: .